Vocal Coach US/UK/AU
+39 0331/1816160

Politici

È possibile scegliere le nostre emozioni?

È possibile scegliere le nostre emozioni?

Nell’era moderna ci viene sempre più spesso insegnato come ovviare ad una situazione imprevista, che sia gradevole o spiacevole, attraverso l’uso della mente e dell’intelletto. Non bisogna però dimenticare che l’intelletto, il nostro cervello, è uno strumento al nostro servizio e non viceversa. Questo significa essenzialmente due cose: la nostra essenza, la nostra anima, e il nostro pensiero sono due cose distinte. E cosa ben più importante, non siamo venuti al mondo per essere schiavi del nostro pensiero, ma per sperimentare sulla nostra pelle qualcosa che il pensiero non può né generare, né gestire: le emozioni.

Se vi siete informati su questo argomento avrete sicuramente trovato l’idea che va per la maggiore, ovvero: “Non possiamo scegliere le nostre emozioni, ma possiamo decidere come comportarci“, oppure la sua diretta antagonista “È possibile controllare le proprie emozioni attraverso la meditazione“. Entrambe queste soluzioni prevedono l’uso della mente, del pensiero, per interagire con le emozioni. Nel primo caso si cerca di imporsi un piano d’azione e lottare contro le emozioni, nel secondo caso semplicemente ci si impone di non porre l’attenzione sulle emozioni. Entrambe queste soluzioni prevedono di ignorare le emozioni, creando nel primo caso disturbi della personalità, nel secondo caso degli Zombie. Chiaramente c’è un’altra via per affrontare questo problema: La Via della Voce.

Continua a leggere…

Personal Brand, Bespoke Vocal Coaching e Inborn Voice

Personal Brand, Bespoke Vocal Coaching e Inborn Voice

Oggi esce una mia intervista che tratta un’argomento che mi sta molto a cuore, ovvero quello che viene definito come “personal brand” nel gergo attuale. Si intitola “Mylena vocal coach, personal brand da comunicare a piena voce” In realtà il mio lavoro è legato a doppio filo con l’idea di “impronta personale” da più di 20 anni, non a caso tutti i miei workshop di vocal coaching sono intitolati “L’identità e la voce”. Persino le Università più prestigiose hanno riconosciuto in me la pioniera e l’esponente di spicco, capace di collegare il mondo della voce al mondo del business.

Continua a leggere…

Voce Evolution: il grande ritorno della voce. La mia intervista per la sezione Trend di Millionaire!

Voce Evolution: il grande ritorno della voce. La mia intervista per la sezione Trend di Millionaire!

Oggi trovate in edicola “Millionarie intervista Mylena Vocal Coach“. Nella sezione Trend, con il titolo “Voce Evolution: il grande ritorno della voce”.

Dato che il caso non esiste, mi trovo anche in particolare sintonia con la copertina, che riporta una celebre frase di Mario Rigoni Stern!

Invito tutti ad andare a leggere l’intervista a Mylena Vocal Coach e a commentare cosa pensano della mia intervista qui sul mio blog oppure sui social media.

Più sotto trovate l’intervista integrale, per ora vi lascio alcune chicche:

Continua a leggere…

Le potenzialità nascoste della voce umana – Evento Bocconi Alumni

Le potenzialità nascoste della voce umana – Evento Bocconi Alumni

Il 31 Marzo alle ore 18, in collaborazione con il Career Advice della Bocconi Alumni, ho tenuto in diretta un Webinar in Italiano dedicato a dare un’ampio sguardo a 360° sulle potenzialità nascoste della voce umana. 

L’evento ha visto oltre 350 iscritti da tutta Europa. Più sotto trovate il link al sito della Bocconi Alumni. Durante il webinar ho spiegato perché il vero valore aggiunto di una comunicazione basata su un approccio legato all’Inborn Voice è in grado di portare vantaggi in tutti gli ambiti della nostra vita sociale e lavorativa, definendone ogni successo. 

Continua a leggere…

Fake it until you make it, ha davvero senso?

Fake it until you make it, ha davvero senso?

L’idea di base che sostiene questa strana affermazione è: non bisogna preoccuparsi di provare a fare qualcosa, perché se ci si impegna a fondo, prima o poi si vedrà il successo.

E questo è sicuramente un grandioso modo di pensare. Il problema è che in genere le persone tendono a dimenticare questa seconda parte dello slogan. L’impegno. Tutti vogliono passare direttamente al successo, trasformando questa grande idea in una sorta di Fake it finché qualcuno non abboccherà!

Continua a leggere…