+39 0331/1816160
  • Migliora la tua voce

    in poco tempo!

    Prima ti renderai conto dell'importanza della tua voce in ogni aspetto della tua vita, prima prenderai in mano le redini della tua vita.
    Filosofia »

    ufficio verde giovane attore
  • App per IPhone

    Scaricala subito!

    La prima applicazione per IPhone dedicata al mondo della voce mai realizzata da una Vocal Coach. approfondisci sul mio sito Lezioni di canto!
    La app per la tua voce! »

    Vibrazione della voce applicazione per ipad
  • Musical?


    Tutto è comunicazione!

    Persino il ballerino o l'attore più allenato ha bisogno di esprimere le sue emozioni al pubblico. La comunicazione avviene anche nei momenti di assoluto silenzio!
    Performance »

    tramonto romantico giovane doppiatore
  • Nel tuo curriculum


    Durante i colloqui

    La formazione vocale da una Vocal Coach Rinomata aggiunge qualcosa di speciale al tuo curriculum e la tua voce sarà sicuramente notata durante ogni colloqui. La preparazione è nulla senza la giusta presentazione!
    Formazione Vocale »

    voce serena cantare fuori dal coro
  • Chi dorme


    non piglia pesci!

    L'espressività è più importante della conoscenza. Migliora le tue competenze legate alla voce per aumentare il tuo vantaggio competitivo ad ogni livello.

    Dizione »

    giovane attrice

Non si può cambiare la propria voce
se non si accetta di cambiare se stessi.

L'espressione del volto

Il volto parla

L'espressione del volto traduce il pensiero o il sentimento profondo di una persona in qualcosa di facilmente leggibile da un osservatore. D'altra parte se si pensa alla nostra crescita fisiologica, tutti noi abbiamo sviluppato dapprima l'udito, quindi l'ascoltare, poi il tatto, quindi nuovamente il sentire, seguito dalla vista e dal percepire. Sono tutti sensi in grado di farci interagire e riconoscere nel mondo quello che ci fa piacere e quello che non ci piace. Non c'è sta stupirsi se un bambino in fasce sorride a un volto sorridente e si mette a piangere di fronte a un volto arrabbiato.

In sostanza impariamo prima a reagire a quello che vediamo e sentiamo che a quello che "ascoltiamo". Infatti il linguaggio è uno strato di comunicazione che si è evoluto successivamente all'udito e che richiede l'uso della materia grigia del cervello, mentre il "sentire" è parte della parte rettile del nostro cervello: un istinto, un sesto senso.

Quando riceviamo un messaggio verbale lo interpretiamo sempre accompagnato dai diversi linguaggi non verbali che elaboriamo inconsciamente, ovvero quello che riportiamo come "sesto senso". In realtà non è una percezione astratta o paranormale, abbiamo semplicemente decodificato i segnali del volto in base alla nostra esperienza precedente.

Questo passaggio è fondamentale per ottenere una comunicazione efficace, e come avrete intuito richiede un percorso di crescita personale e non solo vocale.

Messaggi contraddittori

Quando il messaggio espresso attraverso il linguaggio, per mezzo della voce, porta un significato diverso da quello trasmesso dall'espressione del volto, il nostro cervello cerca di individuare il significato migliore. Se il volto dice "non sono interessato" e la voce dice "mi interessa", il nostro cervello darà priorità ai messaggi visivi e non a quelli uditivi, ovvero percepirà una "bugia". Nella realtà magari la persona era solo preoccupata di fare brutta figura e non stava mentendo, ma inconsciamente l'abbiamo classificata come poco "affidabile".

Solo un valido Vocal Coach può insegnare a gestire tutti questi aspetti della vocalità, che come avrete capito non è limitata alla sola voce, ma è un mondo molto più ampio e complesso di quanto inizialmente si creda.