Vocal Coaching US/UK/AU
+39 0331/1816160

Stampa

Quando è bene stare in silenzio e quando è meglio parlare?

Quando è bene stare in silenzio e quando è meglio parlare?

L’essere umano è stato dotato dell’incredibile super potere del libero arbitrio, ovvero può scegliere tra più possibilità di azione. Come sempre, un grande potere comporta grandi responsabilità. 

Una delle decisioni quotidiane che si compie in continuazione riguarda proprio la voce, ovvero se parlare o se stare in silenzio. Chiaramente quando si decide di parlare poi occorre anche decidere cosa dire, quando si decide di stare in silenzio, poi occorre anche accettarne di buon grado tutte le conseguenze.

Questo argomento è talmente importante che praticamente a tutti i più grandi pensatori è stato attribuito qualche aforisma a riguardo. Ad esempio Oscar Wilde è rimasto famoso per il suo “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio”, Blaise Pascal per il suo “In amore un silenzio vale più di un discorso”, ma quella che preferisco è di Jean Paul Sartre “Ogni parola ha conseguenze. Ogni silenzio pure.

Nella mia esperienza trentennale di Vocal Coach ho aiutato persone tendenzialmente silenziose a dar voce alle loro emozioni e ho persone un po troppo chiacchierone a dare ascolto alle loro emozioni. Nel mio libro La via della Voce parlo più volte del Silenzio: se ci si ferma ad ascoltarlo per bene, è tutt’alto che privo di interesse o di musicalità. Tanto è vero che Miles Davis soleva dire “La vera musica è il silenzio. Tutte le note non fanno che incorniciarlo”. 

Quindi come fare a capire quando è bene stare in silenzio e quando invece è opportuno parlare, per spiacevoli che queste due situazioni possano essere?

Chi mi conosce sa che non possono esistere risposte “standard”, ovvero che vadano bene per tutti, però posso rassicurarvi: esiste un semplice indicatore che vi può aiutare a comprendere quale scelta compiere. Dato che nella comunicazione verbale, come in tutte le altre relazioni umani, raramente viene concessa una seconda opportunità per parlare, per spiegare o per esprimersi. È quindi indispensabile imparare questa sottile “arte” un poco alla volta, anche grazie al mio supporto di Vocal Coach. 

Questo miracoloso indicatore che può aiutarvi in questa scelta amletica siamo noi stessi, grazie alla nostra Inborn Voice. Detto così sembra semplice, ma in realtà solo noi possiamo sapere, istintivamente e inconsciamente, perché scegliamo se parlare o tacere. Le motivazioni fornite dalla nostra logica possono essere le più disparate, ma io parlo di motivazioni che rispondono a un differente stato di coscienza, ovvero provengono dalle emozioni. A volte si parla solo per chiarire a noi stessi un pensiero, altre per riempire il silenzio. A volte si sta zitti perché si temono le conseguenze delle parole dette, altre per assaporare l’intensità di un momento.

Come ho detto prima, quale che sia la scelta, si dovranno affrontare delle conseguenze. E anche se alla parte logica non ci importa nulla delle conseguenze, queste accadranno comunque e influenzeranno la parte emozionale. 

La maggioranza delle persone che aiuto soffre dell’incapacità di comunicare agli altri il proprio pensiero per paura di un’emozione negativa correlata ad uno specifico tipo di conseguenza. Eppure stando in silenzio o riempiendo il silenzio con frasi di circostanza o discorsi in vano, altre conseguenze ricadranno nella nostra vita. Non si ha modo di sapere se saranno peggiori le conseguenze di una scelta piuttosto che l’altra. 

Ad esempio se si sceglie di volere parlare, magari per convincere una persona amata di una propria idea, si rischia di incrinare per sempre la propria relazione. Se si sceglie di stare in silenzio per evitare di incrinare il rapporto, si rischia di tenersi dentro qualcosa che pian piano ci consumerà dall’interno. Nessuna scelta è semplice, bisogna imparare ad ascoltare se stessi e il proprio silenzio interiore per riuscire a compiere quella migliore. Infatti non tutti i mali vengono per nuocere, infatti a volte le conseguenze più temute sono proprio quelle che riescono a dare una svolta alla propria esistenza.

Quindi, in definitiva, il miglior consiglio che posso darvi è quello di essere egoisti e di scegliere pensando con la vostra testa e ascoltando la vostra Inborn Voice.

Mylena Vocal Coach intervistata per la RAI

Mylena Vocal Coach intervistata per la RAI

Oggi è stato mandato in onda sulla RAI, nella trasmissione L’Italia con Voi, dedicata agli Italiani all’estero un’intervista che mi è stata fatta a New York.

Il caso non esiste e chi mi segue saprà che ho accompagnato Giovanni Scialpi alla trasmissione RAI “Ora o Mai più” condotta da Amadeus e con presente anche Jessica Morlacchi. Ebbene la puntata della trasmissione si è aperta con Jessica, seguita da Amadeus e subito dopo è partita la mia intervista. Ne approfitto per mandare un caro abbraccio ad Amadeus e a tutti il cast della trasmissione, ma anche a tutti gli operatori dello Studio!

Ma vediamo alla mia intervista:

Ecco la trascrizione completa:

Prima però devo lanciare il prossimo servizio del nostro Andrea Fumagalli.
Andiamo a New York e sentiamo una vocal coach

Oh, Great!

Milena Origgi è una vocal coach originaria di Busto Arsizio.
Dopo un’esperienza a Londra, Milena vive a Boston da tre anni

Stasera è a New York a presentare il suo libro “The Way of the Voice” – “La via della voce” in cui illustra il suo metodo di formazione vocale Inborn Voice®, ovvero la “voce innata”.

Questo metodo è l’unico metodo al mondo che non cerca di immettere nozioni nella persona ma cerca di estrapolare, togliere, far uscire, rimuovere, errori o cose, se vogliamo non corrette, e liberare completamente la nostra capacità, la nostra vocalità e tutta la nostra espressività!

Porto alta la bandiera dell’Italia per il concetto “artigianale”

Le mie lezioni si aprono almeno in tre modalità, generalmente sono lezioni che si occupano della vocalità a livello tecnico per chi sceglie la parte “tecnica” che la prima parte, quindi gli esercizi non sono esercizi come i soliti vocalizzi ma sono esercizi quasi muti, fatti in silenzio.

Eppure la voce migliora!
E questa è la prima magia.

Seconda magia: alcuni mi chiedono di andare ancora più in profondità allora qui si parte nella seconda parte di questo metodo ed è la parte “emotiva”, più quella tecnica. Le persone cominciano a migliorare un approccio a livello di socializzazione, a livello di coppia, parlano tra di loro e migliora la comunicazione.

Terza ed ultima parte che quella più complessa e devo dire si arriva quasi 3-4% dei miei clienti è lo stato avanzato ed evoluto ed è il Riallineamento Vocale®

Cosa vuol dire, non solo si crea un collegamento con la voce esterna e la voce interna ma questo si riflette nell’universo in tutto quello che noi incontriamo a livello fisico quantistico ma soprattutto ovviamente è chiaro che sia anche a livello spirituale.

Ho sempre desiderato fortemente vivere negli Stati Uniti fin da quando ho
iniziato a spostarmi a 16 anni e non ho pensato esattamente di fare questo ma sicuramente ho pensato che ci sarei riuscita e quindi non ho mai mollato e la determinazione è stato l’elemento principale

L’evento di questa sera è organizzato da Learn Italy, un’agenzia che promuove la diffusione della cultura e della lingua Italiana

Noi organizziamo degli eventi per promuovere i talenti italiani per
promuovere le eccellenze italiane che sono moltissime e con l’evento
di questa sera abbiamo lanciato una nuova serie di progetti che si
chiama “Talenti in rete” quindi porteremo in america soprattutto nella città di New York dei talenti che possono essere una Vocal Coach come oggi nel caso di Milena oppure possono essere degli dei creatori di moda o degli esperti in enogastronomia e cose simili

La nostra è un’agenzia importante anche sul piano della formazione della cultura italiana nel mondo infatti da diversi anni portiamo avanti i corsi di Alta Formazione post degree quindi post universitaria e in più siamo autorizzati e riconosciuti dall’università per stranieri di Siena per i corsi di lingua e cultura italiana in particolare rivolti a tutti coloro che vogliono conseguire delle certificazioni riconosciute a livello internazionale come per esempio il CILS che è il certificato di italiano come lingua straniera che è valido per le università per l’accesso nel nostro paese per le richieste riguardanti la cittadinanza, i vistii di studio e altro.

Sono felicissima di una serata come questa perché enti di formazione come Learn Italy USA sono riusciti a gettare un ponte sull’atlantico mettendo in rete i talenti italiani che si stanno facendo valere all’estero perché questa è la nostra ricchezza la nostra cultura la nostra intelligenza alla scoperta di nuovi percorsi attraverso i quali aiutare in modo a diventare migliore

Un saluto allora a Milena Origgi e anche Silvana Mangione del consiglio generale degli italiani all’estero che è stata anche nostra ospite qualche settimana fa insieme ai membri del comitato di presidenza.

Ecco la puntata integrale della trasmissione RAI L’Italia con voi dove è presente Mylena Vocal Coach

L’arte di mantenere sana la voce

L’arte di mantenere sana la voce

Come farla sopravvivere nella giungla di Internet


Da oggi troverete in tutte le librerie, anche online, un mio nuovo eBook che ho intitolato “L’arte di mantenere sana la voce”.

E’ un eBook di 100 pagine che include gran parte dell’esperienza che ho accumulato negli anni sia lavorando, sia ricevendo ogni giorno decine e decine di email con richieste d’aiuto da parte di persone più o meno disperate del fatto che in qualche modo si rendono conto di non riuscir più ad usare la loro voce nel quotidiano.

Il mio impegno sociale è noto da tempo. Oltre alle varie attività che passano in sordina, rispondo di persona sempre a tutte le email che ricevo e offro sempre a tutti un incontro di valutazione vocale direttamente con me. Questo può sembrare poco, ma a lato pratico mi tiene molto impegnata.

In base alle email che ricevo pare proprio che il “fai da te” e soprattutto i video tutorial su YouTube siano alla base di tante vocalità compromesse. Dato che sarebbe sconsiderato da parte mia additare tutto come “dannoso” o “incompetente”, ho preferito darvi modo di comprendere da soli quando qualcosa è sicuramente da evitare e non professionale.

Nella speranza di riuscire a “salvare” preventivamente almeno una parte di queste persone, dato che l’argomento “salute vocale” è per me molto importante, ho deciso di rendere disponibile questo ebook anche in forma gratuita attraverso il mio sito.

Vi chiedo di aiutarmi a diffonderlo il più possibile attraverso i vostri social, i vostri blog o qualunque altro sito. L’unica raccomandazione è quella di condividere il link dove scaricare l’eBook e non l’eBook stesso. Condividere il link significa condividere questa pagina:

https://www.inbornvoice.com/it/arte-di-mantenere-sana-la-voce.html

e non il suo contenuto, infatti il libro è protetto da copyright e condividere il PDF vi manderebbe incontro a inutili problemi.

Ecco dove scaricare gratuitamente l’eBook “L’arte di mantenere sana la voce” by Mylena Vocal Coach.

L’eBook include le mie 5 regole d’oro, 28 Consigli pratici e ben 25 testimonianze così che possiate comprendere l’entità del problema.

Per chi preferisce il formato cartaceo o utilizzare un dispositivo Kindle, ho chiesto all’editore di pubblicarlo al prezzo di realizzo, per cui lo troverete davvero economico.

Intervista per la Voce di New York

Intervista per la Voce di New York

La voce di New York è il quotidiano in lingua Italiana più diffuso negli Stati Uniti e oggi è uscita una mia intervista realizzata dalla brava Liliana Rossano.

L’intervista è molto lunga e abbraccia diversi aspetti della mia carriera, non solo quelli più recenti che mi hanno vista presentata da Learn Italy come “eccellenza Italiana” nel mondo in presenza del Console Generale a New York Francesco Genuardi e del vicesegretario generale del Comitato Generale Italiano all’Estero, Silvana Mangione, poi ripreso dalla Rai.

Buona lettura!

Ecco il link alla intervista alla Voice Guru Mylena Vocal Coach

Mylena Vocal Coach invitata a parlare presso il Consolato Generale d’Italia a New York come Eccellenza Italiana nel mondo.

Mylena Vocal Coach invitata a parlare presso il Consolato Generale d’Italia a New York come Eccellenza Italiana nel mondo.

Oggi sono stata presentata ufficialmente alla Città di New York, come “Eccellenza Italiana nel Mondo” e come prima professionista ad entrare nel progetto di Learn Italy “talenti in rete”.

La cerimonia ha avuto luogo all’interno del Consolato Generale d’Italia a New York, presente il Console Generale Francesco Genuardi, il console Aggiunto Silvia Limoncini, Il vice segretario del Consiglio Generale Italiani all’Estero, Silvana Mangione. Presente anche Massimo Veccia, presidente di Learn Italy USA, che mi ha scelto come apripista per il suo progetto di “eccellenze” italiane.

Ho avuto anche il privilegio di tenere un breve discorso in un luogo così importante, per spiegare la mai “artigianalità”, in quanto sono una Vocal Coach che si preoccupa innanzitutto della vocalità di ogni singolo cliente, cercando di mettere a punto la sua voce come un “liutaio”.

Ecco un video montaggio di alcuni momenti della cerimonia.