English Version
+39 0331/1816160
  • Come evitare intercalari e pause sonore
Carolyn Kennedy

Caroline Kennedy

Vi riscoprite spesso a parlare utilizzando degli intercalari, ovvero parole ripetute come “cioè”, “sai”, oppure vi ascoltare riprodurre lunghe pause sonore tra una fase e l’altra, ad esempio una lunga “eeeee”? Provate a registrarvi e a contare quante volte ripetete queste parole o queste pause all’interno di un discorso. Potreste scoprire che è proprio questo strano modo di parlare ad impedirvi di ottenere o di mantenere relazioni lavorative o sentimentali durature. Infatti questo modo di parlare distrae le altre persone e impedisce loro di rimanere concentrati sull’idea, sul pensiero, che volete comunicare. Inoltre, se vi riscoprire terminare le frasi con un accento crescente, a mo’ di domanda, non fate altro che comunicare agli altri i vostri dubbi ed apparire come una persona poco degna di fiducia. Non è improbabile perdere un lavoro o un affetto a causa di questo modo di parlare.

In America ci sono diversi casi emblematici, come ad esempio Carolyn Kennedy in questo discorso del 2008. Nel suo parlare non è riuscita ad attirare l’attenzione degli ascoltatori senza continuare a ripetere “you know”, ovvero “come sapete”, dimostrando la sua insicurezza. Man mano che si vogliono assumere ruoli importanti nella vita sociale o lavorativa, è importante riuscire a comunicare al meglio.

Al fine di eliminare queste cattive abitudini niente è più funzionale del metodo Inborn Voice, ma potete anche provare da soli. Ecco come:

  1. Filmatevi mentre parlare. Annotate tutte le parole inutili e le sonorità di pausa. Probabilmente avrete anche difficoltà a riconoscerle tutte. Nel caso fatevi aiutare.
  2. Studiate il modo di parlare di qualcuno che vi ispira fiducia. Oggi è possibile trovare video di chiunque, quindi non avrete problemi a trovare video blog o interviste di personaggi di rilievo. Annotate l’eventuale presenza di intercalari o di pause sonore e individuate il loro modo di esporre le idee.
  3. Seguite un training Inborn Voice. Noi offriamo lezioni specifiche per chiunque sia già consapevole di questo problema, specialmente se è un politico o un personaggio pubblico che deve prepararsi per un’intervista.

In definitva, tutti possono diventare splendidi oratori. Basta solo riuscire a tirare fuori la propria Inborn Voice.

Lascia un commento