Vocal Coaching US/UK/AU
+39 0331/1816160

università

Video lezioni interattive con Mylena Vocal Coach

Video lezioni interattive con Mylena Vocal Coach

Mylena ha rilasciato numerose interviste televisive e video di formazione nel corso degli anni, e ora sta rilasciando una nuova ed esclusiva serie di video lezioni su Youtube e Patreon.

Le video lezioni di Mylena Vocal Coach non sono superficiali, ma scavano a fondo l’argomento e forniscono esattamente ciò che la gente chiede: una formazione solida che il pubblico può apprezzare e utilizzare da subito.

Ogni video ha un obiettivo chiaro in mente, e siccome Mylena ha l’esperienza necessaria per conoscere di cosa i suoi studenti hanno bisogno per migliorarsi nel più breve periodo di tempo, insegna attraverso questi video come raggiungere un obiettivo specifico con genuinità.

I video saranno disponibili dapprima sulla piattaforma Patreon e saranno esclusivamente in lingua inglese, con sottotitoli in Italiano.
Ogni studente avrà la possibilità di selezionare tre diversi livelli di formazione.

Il livello base è solo il video di formazione.
A partire dal secondo livello c’è la possibilità di interagire direttamente con Mylena Vocal Coach e far valutare direttamente a lei i progressi compiuti.
Al terzo livello c’è persino la possibilità di fare pratica dal vivo con Mylena Vocal Coach attraverso una lezione online.

 

I video saranno adatti a diversi tipi di formazione vocale.

Ci saranno video di formazione rivolti agli studenti di recitazione che vogliono migliorare la loro interpretazione di una sceneggiatura, perché recitazione e voce hanno da sempre un legame indissolubile.
Solo i principianti vanno a un’audizione senza alcuna formazione, e pochissimi dei partecipanti hanno ricevuto preziosa formazione vocale. Questa è la vostra grande opportunità di avere un vantaggio competitivo sugli altri!

Ci saranno video su misura per gli studenti di doppiaggio che vogliono poter esprimere meglio le proprie emozioni usando solo la voce. Questo può sembrare facile, ma Mylena è uno dei pochi Vocal Coach che non si concentra sull’addestramento al canto, ma che in realtà insegna con regolari sessioni e lezioni online come usare la voce. Ha più di 20.000 sessioni online di esperienza! Anche in questo caso è la vostra grande opportunità di avere un vantaggio esclusivo su tutti gli altri!

Ci saranno anche video su misura per gli uomini e le donne in carriera. Comunicazione aziendale, avanzamento di carriera, colloqui di lavoro, dissertazioni universitare, eccetera! Mylena è tra i leader mondiali quando si tratta di presentare o parlare davanti a un pubblico. È anche una Topic Expert per il corso di Comunicazione presso l’U.C.S.C.. È stata la prima Vocal Coach al mondo ad ottenere questo titolo e, al momento, è ancora l’unica!

Infine, ci saranno video creati pensando alle persone comuni. Persone che vogliono semplicemente esprimersi meglio, interagire meglio nell’ambiente sociale, costruire una relazione romantica o crescere un bambino più consapevole delle sue capacità.

Come ulteriore vantaggio, seguire le video lezioni e ascoltare la voce di Mylena vi aiuterà a far sbocciare la vostra Inborn Voice. Non è magia, è il potere della voce di Mylena! Provare per credere!

La voce è così importante nella nostra vita moderna quotidiana che è incredibile che ci siano così pochi vocal coach esperti di comunicazione.

Dopo alcuni mesi i video verranno rilasciati anche su Youtube, ma senza alcuna interazione in quanto la piattaforma non lo permette.

Ecco uno spezzone tratto dal primo video:

 
 

Inborn Voice in aiuto alle Aziende Lombarde

Inborn Voice in aiuto alle Aziende Lombarde

Mylena Vocal Coach, CEO di Inborn Voice, ha scelto di aiutare le aziende della sua terra nativa offrendo un fondo di formazione pari ad un controvalore di 25.000 dollari in aiuto delle aziende di Milano e di tutta la Lombardia colpite dagli avvenimenti degli ultimi giorni.

Dato che il governo locale incentiva il telelavoro, le aziende si troveranno di fronte a qualcosa di nuovo per loro, ovvero come costruire, gestire e portare al successo un nuovo tipo di relazioni a “distanza”.

Mylena è una vocal Coach specializzata nell’Executive Communication, nelle Communication Skills aziendali e nel Team Building, che collabora da più di 30 anni con le principali multinazionali che hanno affrontato questo tipo di rivoluzione aziendale già da molto tempo.

Mylena offrirà gratuitamente alle aziende che ne faranno richiesta delle lezioni online di Team Building e di Comunicazione sociale, al fine di tenere alto il morale e la produttività del cuore economico dell’Italia.

Migliorare le proprie capacità di comunicazione vocale porta ad una naturale armonia ed unità, indispensabile nei momenti di crisi aziendale.

I requisiti per accedere al fondo sono pochi e semplici:

  1. L’azienda deve avere la sede operativa in Lombardia
  2. L’azienda deve avere attivato il telelavoro solo nel 2020
  3. Essere responsabili di un Team di lavoro di almeno 5 elementi.

Chiunque fosse interessato ad accedere all’esperienza di Mylena Vocal Coach può farlo contattandola direttamente attraverso il suo sito.

La voce risuona: scegli con cura chi ascoltare per tirare fuori il meglio di te

La voce risuona: scegli con cura chi ascoltare per tirare fuori il meglio di te

Non è certo una novità: diverse branche della scienza, dalla psicologia alla medicina, affermano da diverso tempo che gli stati d’animo sono in qualche modo “contagiosi” e si trasmettono da un individuo all’altro.

Chi conosce il mio lavoro sa che tutto è vibrazione, quindi non mi meraviglio affatto. La voce umana porta con se tanti segreti e questo è uno dei più semplici. Ascoltando la voce di un leader carismatico, di una persona positiva, si viene travolti da energia positiva e si innesca la voglia di fare e di creare. Ascoltando la voce di una persona negativa o triste, si perde la voglia di fare o si accresce la rabbia e la paura.

Lo studio ha viste coinvolte più di 50.000 persone ed era incentrato sulla produttività lavorativa, ma i dati emersi sono davvero interessanti anche per chi si dedica a migliorare la voce degli altri.

Non è tanto la presenza di una persona e delle sue “vibrazioni” nascoste a creare l’effetto domino, ma proprio la sua voce. Occorre che questa persona comunichi a voce il suo malessere affinché il contagio abbia inizio. Infatti se si inserisce in un gruppo una persona negativa e non le si lascia lo spazio per parlare, questa viene tipicamente isolata dal gruppo, arrecando pochi danni. Se invece, spinti dall’empatia, si “attacca bottone”, il discorso cambia. Tutte le persone circostanti vengono coinvolte e travolte dal vortice negativo. Persino le persone meno empatiche, quelle che si fanno i fatti proprio, ne vengono coinvolte. E cercare di dare “consigli”, cercare di aiutare, spargerà questo contagio a macchia d’olio, attraverso la voce di chi è stato esposto abbastanza a lungo da modificarne la risonanza.

La positività genera positività, a patto che questa non venga avvolta da un’aura di negatività. Infatti le ricerche hanno dimostrato che le opinioni negative, la tristezza, la disperazione, hanno un maggiore impatto sulle persone circostanti rispetto alle opinioni positive, la felicità, la gioia.

Nella nostra cultura manca proprio l’addestramento, la capacità di evitare l’infezione, la diffusione, dell’energia negativa. Sembra anzi vero l’opposto. Siamo attirati dalla negatività. Alcuni psicologi dell’università di Harvard con cui ho recentemente collaborato, hanno analizzato il legame tra gli stati emotivi, la voce e i modelli relazionali. Hanno infine stabilito che la “negatività” si diffonde proprio come farebbe un virus. Come loro solito hanno anche tirato fuori dati numerici statistici. Trovo una buona corrispondenza di questi dati con la mia esperienza di Vocal Coach. Una persona positiva, con una voce non addestrata, può aumentare la positività degli altri solo del 10%, mentre una persona negativa riesce persino a duplicare l’infelicità già presente negli altri.

Quindi scegliere chi frequentare, chi ascoltare, è fondamentale. Più interagisci con le persone negative, più assorbirai vibrazioni negative. Attenzione però. Infatti anche l’ostilità è una vibrazione negativa, quindi inutile fuggire o evitare di proposito le persone negative, perché non si farà altro che apportare negatività all’ambiente. Le nostre interazioni agiscono come un filtro, bisogna imparare ad ascoltare la propria Inborn Voice per riuscire, piano piano, a non venire più intaccati dalle negatività e per riuscire a non cedere di colpo, tutta in una volta, la nostra positività perché si rischia di vanificarla.

Imparare ad ascoltare è fondamentale. E’ importante comprendere come la nostra voce può riflettere negatività per riuscire a cambiarla, con piccoli accorgimenti, e trasformarla in una voce felice. Ecco perché è fondamentale scegliere con cura a chi affidare la propria voce, sia per comunicare, sia per imparare ad usarla. Le emozioni positive sono e saranno sempre il miglior regalo che possiamo dare a qualcuno che sta attraversando un brutto momento, ma solo se siamo in grado di controllare la nostra voce.

Hai provato mai a regalare un’emozione positiva alla persona giusta, a quella risuonante? Prova e vedrai che tornerà sempre indietro moltiplicata, rinforzata. Puoi approfondire l’argomento leggendo il mio sito, leggendoil mio libro La via della Voce oppure iniziando un percorso di formazione vocale Inborn Voice.

Workshop e Masterclass di Vocal Coaching a Milano

Workshop e Masterclass di Vocal Coaching a Milano

Ecco un piccolo video realizzato durante il workshop di Vocal Coaching, La tua Voce, la Tua Identità, tenutosi a Milano.

 
 

ed ecco alcune testimonianze raccolte subito dopo l’evento:

 
 

Ecco la trascrizione delle testimonianze. Lasciate un commento qua o nel video se avete domande:

Inborn Voice mi ha dato energia.
Ho condiviso le energie di tutte le persone che erano qui con me.
E’ cambiata la mia voce!
La sento, grazie di questo!
E’ cambiato il mio modo di pormi: voglio osare, da oggi voglio osare!
E ringrazio la sorgente in piena che mi ha dato davvero la luce, quindi grazie, grazie, grazie Mylena Vocal Coach!

Inborn Voice ha fatto tornare la sorgente alla fonte, mi sento molto fluida, mi sento molto liquida dentro, come la neve che si è sciolta e che ha raggiunto un ruscello.
E nello stesso tempo sento un calore scoppiettante, ma più moderato.
La mia voce, sento che è diventata l’accessorio migliore che ora vorrei sfoggiare!
Quindi un grazie sincero a Mylena Vocal Coach, un grazie all’energia del gruppo perché mi sento molto ricca, come la madre terra, grazie!

A tutti coloro i quali cercano una soluzione copiando qualcun altro, e so che siete in tanti.
A tutti coloro i quali sanno che dentro di loro c’è qualcosa che deve emergere e non sanno come farla emergere.
A tutti coloro che si sono ingozzati di decine di libri di auto aiuto, eccetera, eccetera, eccetera
Voi sapete chi siete!
Fate anche questo workshop!
La soluzione è piuttosto semplice, rimuovendo blocchi emotivi che purtroppo possono impiegare anni in altro modo, vedi psicanalisi ahimè o per fortuna, però diciamo che questa è una cosa a mio avviso collaterale e più veloce, si può liberare talenti che sono sepolti quintali di polvere questo è quello che vi auguro e quello che sento.

Ogni Workshop Inborn Voice è un tassello nuovo per la mia vita.
Auguro a tutti di poter vedere questo video e condividerlo e trarne il meglio.
Provare, dicono che non costa nulla, e ad oggi posso confermare che i soldi sono solo un mezzo: la felicità è ben altro!
Grazie Mylena Vocal Coach!

Sono al mio terzo workshop e posso dire ufficialmente che Inborn Voice non delude mai!
Non delude mai perché davvero è quella scintilla che se vuoi, ti può davvero cambiare la vita.
Bisogna crederci tanto, lavorarci tanto, smettere di dare un nome alle cose.
Inborn Voice è come un rock, che lancia la bomba soltanto se sei disposto poi a lavorare dalle macerie e tirati su
Quindi ringrazio Mylena Vocal Coach e i compagni di viaggio di oggi perché mi hanno dato tantissimo. Mi hanno aiutato ad avere la conferma di quello che è il posto del mondo.
Posso solo ringraziare e dire che provo una grande gioia aver condiviso questo percorso con queste persone e mi rivolgo a chi, se come me a 40 anni si è chiesto se tutto è qui, io vi dico di no!
Non è tutto qui!
Ma venite a scoprirlo perché Inborn Voice è qualcosa che si vive.
Rock!
You Rock!

Quando è bene stare in silenzio e quando è meglio parlare?

Quando è bene stare in silenzio e quando è meglio parlare?

L’essere umano è stato dotato dell’incredibile super potere del libero arbitrio, ovvero può scegliere tra più possibilità di azione. Come sempre, un grande potere comporta grandi responsabilità. 

Una delle decisioni quotidiane che si compie in continuazione riguarda proprio la voce, ovvero se parlare o se stare in silenzio. Chiaramente quando si decide di parlare poi occorre anche decidere cosa dire, quando si decide di stare in silenzio, poi occorre anche accettarne di buon grado tutte le conseguenze.

Questo argomento è talmente importante che praticamente a tutti i più grandi pensatori è stato attribuito qualche aforisma a riguardo. Ad esempio Oscar Wilde è rimasto famoso per il suo “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio”, Blaise Pascal per il suo “In amore un silenzio vale più di un discorso”, ma quella che preferisco è di Jean Paul Sartre “Ogni parola ha conseguenze. Ogni silenzio pure.

Nella mia esperienza trentennale di Vocal Coach ho aiutato persone tendenzialmente silenziose a dar voce alle loro emozioni e ho persone un po troppo chiacchierone a dare ascolto alle loro emozioni. Nel mio libro La via della Voce parlo più volte del Silenzio: se ci si ferma ad ascoltarlo per bene, è tutt’alto che privo di interesse o di musicalità. Tanto è vero che Miles Davis soleva dire “La vera musica è il silenzio. Tutte le note non fanno che incorniciarlo”. 

Quindi come fare a capire quando è bene stare in silenzio e quando invece è opportuno parlare, per spiacevoli che queste due situazioni possano essere?

Chi mi conosce sa che non possono esistere risposte “standard”, ovvero che vadano bene per tutti, però posso rassicurarvi: esiste un semplice indicatore che vi può aiutare a comprendere quale scelta compiere. Dato che nella comunicazione verbale, come in tutte le altre relazioni umani, raramente viene concessa una seconda opportunità per parlare, per spiegare o per esprimersi. È quindi indispensabile imparare questa sottile “arte” un poco alla volta, anche grazie al mio supporto di Vocal Coach. 

Questo miracoloso indicatore che può aiutarvi in questa scelta amletica siamo noi stessi, grazie alla nostra Inborn Voice. Detto così sembra semplice, ma in realtà solo noi possiamo sapere, istintivamente e inconsciamente, perché scegliamo se parlare o tacere. Le motivazioni fornite dalla nostra logica possono essere le più disparate, ma io parlo di motivazioni che rispondono a un differente stato di coscienza, ovvero provengono dalle emozioni. A volte si parla solo per chiarire a noi stessi un pensiero, altre per riempire il silenzio. A volte si sta zitti perché si temono le conseguenze delle parole dette, altre per assaporare l’intensità di un momento.

Come ho detto prima, quale che sia la scelta, si dovranno affrontare delle conseguenze. E anche se alla parte logica non ci importa nulla delle conseguenze, queste accadranno comunque e influenzeranno la parte emozionale. 

La maggioranza delle persone che aiuto soffre dell’incapacità di comunicare agli altri il proprio pensiero per paura di un’emozione negativa correlata ad uno specifico tipo di conseguenza. Eppure stando in silenzio o riempiendo il silenzio con frasi di circostanza o discorsi in vano, altre conseguenze ricadranno nella nostra vita. Non si ha modo di sapere se saranno peggiori le conseguenze di una scelta piuttosto che l’altra. 

Ad esempio se si sceglie di volere parlare, magari per convincere una persona amata di una propria idea, si rischia di incrinare per sempre la propria relazione. Se si sceglie di stare in silenzio per evitare di incrinare il rapporto, si rischia di tenersi dentro qualcosa che pian piano ci consumerà dall’interno. Nessuna scelta è semplice, bisogna imparare ad ascoltare se stessi e il proprio silenzio interiore per riuscire a compiere quella migliore. Infatti non tutti i mali vengono per nuocere, infatti a volte le conseguenze più temute sono proprio quelle che riescono a dare una svolta alla propria esistenza.

Quindi, in definitiva, il miglior consiglio che posso darvi è quello di essere egoisti e di scegliere pensando con la vostra testa e ascoltando la vostra Inborn Voice.