Vocal Coaching US/UK/AU
+39 0331/1816160

lezioni online

Una app per imparare ad usare la voce

Una app per imparare ad usare la voce

È stata appena rilasciata la nuova versione della mia app “inborn Voice“!
Questa app è la più antica app relativa alla formazione vocale nell’App store.

Questa applicazione storica, è stata la prima in assoluto ad essere rilasciata su un dispositivo mobile e quindi è anche la più antica applicazione relativa alla formazione vocale nell’App Store.

In realtà è ancora oggi l’unica app realizzata da un vero e proprio Vocal Coach che presenta il proprio lavoro e il proprio metodo di formazione.

Con questa nuova versione dell’applicazione è finalmente possibile prenotare online tutti i miei servizi: Lezioni, Workshop e anche Retreat!

Come bonus aggiuntivo è ora possibile leggere gratuitamente parte del mio ultimo libro: “La via della Voce”.

L’applicazione sarà costantemente aggiornata con nuovi test, per dati modo di verificare se stai facendo del bene alla tua voce, se hai bisogno di qualche consiglio o se stai purtroppo danneggiando le tue preziose e uniche corde vocali.

Io apprezzerò qualsiasi feedback su di esso per far sì che sia più utile per tutti gli altri.

Principi da seguire per evitare silenzi imbarazzanti

Principi da seguire per evitare silenzi imbarazzanti
conversation

Vi è mai capitato di partecipare a qualche evento sociale e parlare con uno sconosciuto per cinque minuti per poi perderlo completamente di vista? Tutti siamo consapevoli di non voler stringere rapporti di amicizia con chiunque incontriamo, ma in realtà, chi più, chi meno, tutti abbiamo bisogno di sviluppare continuamente nuove amicizie. Infatti I rapporti di amicizia cambiano continuamente, diventano più stretti o ci si perde. Ad esempio durante il periodo scolastico si parla ogni giorno con gli stessi amici, ma poi improvvisamente tutto finisce con l’inizio dell’università o della vita lavorativa. Questa è la vita ed è proprio per questo motivo che ognuno di noi deve essere in gradi di iniziare una conversazione e sviluppare nuove relazioni con le altre persone.

Si può iniziare una conversazione praticamente ovunque, dagli incontri di lavoro ai bar. Questa è una capacità essenziale che ogni persona che vogue avere un buon successo sociale, deve avere. Chi non è stato fortunato e non ha imparato queste capacità da piccolo, si troverà spesso in situazioni e in silenzi imbarazzanti, come quelli descritti all’inizio. Queste sono alcune delle cose da non fare se si vuole evitare l’imbarazzo.

  1. Non fare domande!!!

Ogni volta che avete partecipato ad una riunione di famiglia, che sia un compleanno o una festa comandata,  I vari parenti avranno posto domande, spesso fastidiose, come “Che lavoro fai” & “Quando ti sposi”. Questo modo di approcciarsi è fastidioso persino tra parenti, quindi non è assolutamente da utilizzare quando si incontra uno sconosciuto per la prima volta. In realtà anche delle domande più semplici, tipo “Cosa fai questo fine settimana?” oppure “Come va?” vi porteranno irrimediabilmente a cadere in un momento di imbarazzo.

Che sia chiaro, solo alcune domande, quelle personali, vanno evitate. L’obiettivo deve essere quello di fare parlare l’altra persona, quindi è importante capire quali argomenti è meglio evitare per attaccare bottone. Non solo quelli personali, ma anche quelli che possono innervosire o annoiare: altrimenti la conversazione morirà sul nascere.

  1. Non siate negativi

Ogni essere umano ha dei sentimenti. Sebbene sia sempre raccomandabile evitare di esprimere agli altri I propri sentimenti negativi, che potrebbero ammorbare o turbare persino chi ci ama, è buona cosa evitare di comunicargli agli sconosciuti: non sono un cestino dell’immondizia! Il modo migliore per allontanare una persona, o per farla piombare nella depressione, è scaricargli addosso tutta la nostra negatività. Ecco un piccolo esempio per farvi capire bene questo aspetto.

Hotel Receptionist: Da dove arriva?

Ospite: Boston

Hotel Receptionist: Odio Boston. Ci sono stata l’anno scorso. Il freddo e la neve mi hanno rovinato completamente la vacanza. Non penso di tornarci!

Ospite: …(silenzio da imbarazzo)

Tutti conoscono il clima di Boston, non c’è bisogno di gettarlo in faccia a chi non si conosce: il risultato è solamente interrompere la conversazione ed alterare l’umore della controparte.

  1. Complimenti

Se un amico o un collega di lavoro cambiano acconciatura è lecito domandare “hai cambiato taglio?” o è meglio dire “La nuova acconciatura ti sta bene!”. Entrambi le frasi parlano dei capelli, ma la seconda frase è sicuramente Eda preferire. Quando si fanno complimenti è sempre opportuno comunicare messaggi chiari. Un complimento detto come “profumi come una persona che è appena stata in spiaggia” può anche risultare offensivo. Quello che nei nostri ricordi può essere un buon profumo, nei ricordi dell’altra persona può essere qualcosa di disgustoso. Questo tipo di frasi può uccidere qualunque tipo di conversazione in pochi istanti.

Al fine di gestire una conversazione piacevole è possibile fare domande, ma solo quelle che non implicano il dover comunicare qualcosa di strettamente personale. Dato che la linea di demarcazione tra il personale e il lecito è spesso difficile da comprendere, vi farò un’esempio. L’altro giorno ho acquistato un paio di scarpe nuove. Non appena sono entrata nel mio studio la segretaria le ha viste e mi ha detto “Che belle scarpe, dove le hai prese?”. Non solo ha iniziato la conversazione, ma mi ha anche fatto un complimento. Una volta risposto alla domanda, la segretaria ha continuato dicendo che quelle scarpe sarebbero state un perfetto regalo di compleanno per sua sorella, che avrebbe compiuto gli anni di li a poco.

Non è semplice iniziare la conversazione con uno sconosciuto, ma una volta fatto il primo passo, tutto diventa più semplice e non è improbabile sviluppare un’amicizia. Se seguirete questi tre semplici principi, non incontrerete mai silenzi imbarazzanti nella vostra vita.

Il modo migliore per imparare ad attaccare bottone è quello di prendere lezioni di Vocal Coaching. Noi offriamo lezioni private, corsi specifici e anche training per sostenere colloqui di lavoro. Lavoriamo Online con tutto il mondo in Italiano, Inglese e Francese.

Il modo di parlare influenza il cervello

Il modo di parlare influenza il cervello

Lo sapevate che il nostro modo di parlare ha delle influenze dirette sulla nostra personalità e sul nostro cervello? I nostri cinque sensi (vista, udito, gusto, olfatto e tatto) influenzano la nostra percezione del mondo e anche il modo in cui comunichiamo con gli altri, non solo nella forma orale, ma anche in quella scritta.

Dato che il nostro pensiero si riflette nel modo in cui parliamo, sarà evidente a tutti che imparando a parlare e a comunicare in modo più efficace, si costruirà una nuova e più potente rete neurale all’interno del nostro cervello. Questo porterà inevitabilmente anche a cambiare il nostro pensiero.

Ad esempio, ogni cultura presente sul pianeta ha un modo di pensare, e quindi un modo di comunicare, diverso dalle altre. Questo si nota quando una persona parla in una lingua diversa dalla sua e mantiene un accento. Lo stesso avviene anche all’interno di una stessa popolazione. Ad esempio un Californiano avrà un accento ben diverso chi vive nel Massachusetts.  Un Inglese parlerà e scriverà diversamente da un Americano o da un Australiano. Questo fatto è più evidente in chi parla inglese come seconda lingua. Ad esempio un giapponese avrà uno schema di pensiero totalmente diverso da uno spagnolo. Queste differenze possono influenzare, e rovinare, la comunicazione che avviene tra le parti, anche se queste parlano la stessa lingua. Tutte queste differenze sono dimostrate scientificamente, grazie all’analisi delle onde celebrali.

E’ importante non scordare che il nostro cervello elabora suoni, immagini, gusti, odori e sensazioni tattili. Quando comunichiamo, scegliamo di ridurre la nostra esperienza al significato di una singola parola. Provate a pensare un attimo a quante Volte utilizzate parole assolute come “meraviglioso”, “assolutamente”, “sicuro”, “fantastico”. Sono parole utilizzate per rappresentare idee diverse tra loro nel tentativo di trasmettere agli altri un qualche tipo di informazione.

Detto questo è cruciale imparare a parlare in modo più consapevole, attraverso delle lezioni morate con il metodo Inborn Voice. Mylena ha oltre 30 anni di esperienza e di risultati eccezionali ottenuti grazie al suo particolare metodo di insegnamento. Il metodo Inborn Voice è stato sviluppato per ridare piena espressività vocale alle persone, in modo da sviluppare al meglio la propria personalità ed identità.

3 Benefici immediati del Vocal Coach Online

3 Benefici immediati del Vocal Coach Online

Online Lessons in Beverly, Salem, MA

Il progresso tecnologico è inarrestabile e diventa sempre più facile offrire lezioni di vocal coaching online, attraverso piattaforme come Skype o Hangouts. Finalmente tutti possono scegliere a chi affidare la propria voce: la scelta non è più limitata alla disponibilità nelle vicinanze. Sempre più persone traggono estremo beneficio dal poter raggiungere professionisti di chiara fama Online, attraverso applicazioni come Skype. La voce e le capacità di interazione sociale e lavorativa migliorano molto più velocemente con il metodo Inborn Voice. Mylena è stata una pioniera nel campo e tutt’oggi è all’avanguardia, sia per le scelte tecnologiche, sia per il metodo utilizzato, perfetto anche per quei paesi dove la connessione a Internet a banda larga non è sempre disponibile per tutti. Mylena ha clienti sparsi per tutti i  continenti, specialmente in Italie ed in Europa, ma anche in tutto il medio oriente, gli Stati Uniti e persino l’Australia. Non si è più costretti ad utilizzare l’aeroplano per raggiungere la migliore vocal coach: potete contattarla direttamente da casa vostra, oppure direttamente dalla camera dell’albergo dove dovete tenere il più importante discorso della vostra vita!

Questi sono I tre benefici principali delle lezioni online:

  1. Qualità dell’insegnante: L’insegnante fa sempre la differenza, soprattutto nel caso del vocal coaching. I soldi e soprattutto il tempo risparmiati, nel lungo periodo, fanno una grande differenza. Una singola lezione con Mylena Vocal Coach può fare migliorare la vostra voce ed il vostro modo di comunicare meglio di un’intero anno speso con insegnanti mediocri. Mylena ha più di 30 anni di esperienza come Vocal Coach. Ha iniziato ad occuparsi di Vocal Coaching in Italia quando ancora nel resto del mondo ci si preoccupava solo di addestrare la voce con l’ausilio di un pianoforte. E ancora oggi molti persistono con questa idea infondata. Grazie all’unicità del metodo Inborn Voice, Mylena riesce facilmente ad identificare e a correggere i problemi di base che affliggono la vostra vocalità e la vostra comunicazione, così da ridarvi le redini della vostra vita.
  2. Privacy: A volte l’idea che qualcuno all’esterno dello studio possa ascoltare la vostra sessione di Vocal Coaching può rendere le cose difficili. Grazie alle lezioni online via Skype, questo tipo di freno inibitore viene completamente rimosso. Inoltre grazie al metodo Inborn Voice, non sarete neanche costretti ad emettere sonorità che possono disturbare i vicini di casa. Nessun altro metodo può offrirvi questo livello di privacy. Inoltre, dato che ogni lezione è personale, potrete migliorare al vostro ritmo, senza dover rallentare o accelerare l’apprendimento a causa degli altri.
  3. Convenienza: non occorre più spendere tempo e danaro per raggiungere l’insegnante. Le lezioni online sono davvero competitive anche sotto questo aspetto. Tanto più che spesso il viaggio risparmiato non è di qualche chilometro, di ma di parecchie ore di volo.

Ancora dubbi a riguardo? Contattaci o compila il formulario qui a fianco e chiariremo ogni tuo dubbio!